Abbiamo bisogno di consapevolezza politica. È a partire da questa necessità che avrà luogo a Teatro Due il ciclo di conferenze Quando c’erano i partiti, una prospettiva sui primi 50 anni della storia politica e culturale della nostra Repubblica con alcuni degli esponenti politici di spicco dei principali partiti.

A fare gli onori di casa sarà il presidente di Fondazione Teatro Due Oberdan Forlenza che oltre ad introdurre gli ospiti, intratterrà con loro una conversazione volta a condurre il pubblico alla (ri)scoperta dei principali attori di quel periodo: i Partiti della Prima Repubblica. La Costituzione chiede a tutti noi cittadini di concorrere a “determinare la politica nazionale”, – scrive Forlenza – perché “fare politica” è il fondamento democratico della nostra Repubblica. E, in questi tempi distratti, fare politica – o ritornare alla politica, come spesso si auspica da chi osserva una qualche disaffezione – comporta inevitabilmente una riflessione sulle possibili forme di aggregazione, ed anche sulla opportunità o necessità di associarsi liberamente in partiti, come vuole l’articolo 49 della carta costituzionale. Per questo sembra utile una riflessione sui partiti, in particolare su quelli che hanno caratterizzato i primi cinquant’anni della nostra democrazia. 

Primo appuntamento giovedì 29 ottobre alle ore 21:00 con Pier Luigi Castagnetti, iscritto fin da giovanissimo alla Democrazia Cristiana e diventato uno degli esponenti di spicco del partito. Vicepresidente della Camera dal 2006 al 2008, finita l’esperienza della DC ha fondato ed è stato ultimo segretario del nuovo Partito Popolare Italiano, oltre che esponente de La Margherita e del Partito Democratico.

Per ulteriori informazioni e per la lista completa di tutti gli incontri rimandiamo alla pagina dedicata all’interno della programmazione Settembre Ottobre Novembre Dicembre 2020 di Fondazione Teatro Due.