Akram Khan Company

CHOTTO XENOS

coreografia originale di Akram Khan

SPAZIO BIGNARDI
10 novembre, ore 20:30
12 novembre, ore 16:00 – ore 20:30

danzatore
Nicola Monaco, Jasper Narvaez

set design Ingrid Hu
lighting design
Guy Hoare
musiche originali
Domenico Angarano
ispirate alle
musiche di Vincenzo Lamagna per XENOS
sound design
Domenico Angarano & Phil Wood
costume design
Kimie Nakano
film & projection design
Lucy Cash

direzione artistica e coreografia originale Akram Khan
regia e
adattamento Sue Buckmaster (Theatre-Rites)

produzione DanceEast Ipswich, The Point Eastleigh,
Stratford Circus Arts Centre, Théâtre de la Ville – Paris

logo RPF
logo TFP 22

Akram Khan Company

CHOTTO XENOS

coreografia originale di Akram Khan

SPAZIO BIGNARDI
10 novembre, ore 20:30
12 novembre, ore 16:00 – ore 20:30

danzatore
Nicola Monaco, Jasper Narvaez

set design Ingrid Hu
lighting design
Guy Hoare
musiche originali
Domenico Angarano
ispirate alle
musiche di Vincenzo Lamagna per XENOS
sound design
Domenico Angarano & Phil Wood
costume design
Kimie Nakano
film & projection design
Lucy Cash

direzione artistica e coreografia originale Akram Khan
regia e
adattamento Sue Buckmaster (Theatre-Rites)

produzione DanceEast Ipswich, The Point Eastleigh,
Stratford Circus Arts Centre, Théâtre de la Ville – Paris

 

Come comincia la guerra? E come finisce? La risposta dipende da chi racconta la storia.

Chotto Xenos rilegge l’ultimo acclamato solo Xenos del coreografo e danzatore anglo-bengalese Akram Khan; è un’affascinante produzione che porta il pubblico giovane indietro nel tempo, a esplorare le storie spesso dimenticate o non raccontate dei soldati coloniali della prima guerra mondiale. Adattata dalla regista inglese Sue Buckmaster, direttrice artistica del Theatre-Rites e già creatrice del fortunatissimo Chotto Desh, questa nuova versione intreccia le splendide coreografie di Akram Khan, le scene di Ingrid Hu, le luci di Guy Hoare, i costumi di Kimie Nakano e le immagini filmiche di Lucy Cash sul paesaggio sonoro di Domenico Angarano, ispirato alla partitura composta da Vincenzo Lamagna per Xenos.

I bambini di oggi sono esposti alle immagini di guerra tramite i social media e all’idea della lotta come divertimento attraverso i videogiochi. Meritano maggiori spunti di riflessione per capire cosa ciò significhi davvero, per comprendere le vite di chi è loro vicino e il mondo in cui cresceranno. Spesso hanno una conoscenza piuttosto limitata della storia delle guerre, quasi nulla sanno dell’esperienza dei soldati, da dove provengono e per cosa credono di combattere. La pace futura dipende dalla nostra capacità di ispirare le giovani generazioni a essere più tolleranti, di orientarle nella lettura delle cause scatenanti di un conflitto e dei modi per gestirlo. Lo abbiamo fatto ampliando il riferimento a tutti i soldati coloniali e incorporando alcuni filmati originali di soldati che i bambini del nostro pubblico potrebbero non aver mai visto. Abbiamo anche fornito una chiave di comprensione facendo riferimento all’iconica uniforme dei soldati con cui potrebbero avere più familiarità. Le prime ricerche di Akram sulla storia di Prometeo hanno ispirato un inizio mitico di come l’uomo gioca con il fuoco. L’umorismo è diventato importante esplorando come i bambini spesso “giocano alla guerra”.
Una maschera antigas per cani che era stata tagliata dalla produzione XENOS è riapparsa come un burattino per esplorare la solitudine della guerra.
Dopo aver studiato e incorporato queste “porte” del coinvolgimento, siamo stati in grado di portare il nostro pubblico più vicino al buio elemento dello XENOS originale e attingere alla squisita coreografia solista che Akram aveva creato.

Sue Buckmaster

X