Maurizio Camilli/Balletto Civile

ideazione, drammaturgia e scene Maurizio Camilli
messa in scena e scrittura fisica Michela Lucenti
in scena Maurizio Camilli e Ambra Chiarello
disegno luci Stefano Mazzanti
una produzione Balletto Civile/CSS Teatro stabile di innovazione del FVG/OperaEstate Festival Veneto in collaborazione con Vortice – Teatro Fondamenta Nuove con il sostegno di Centro Culturale Dialma Ruggiero La Spezia

Ispirato al delitto di Pietro Maso, simpatico e violento rampollo di una famiglia che lotta per lo sterile impero dell’alluminio, Col sole in fronte è la storia dei nuovi mostri. Senza attenuanti di bipolarismi e schizofrenie il giovane è abitato da una semplice propensione al male, istintiva e ambientale. È inserito in un tessuto sociale in cui si cercano scorciatoie per arrivare il prima possibile al maggiore risultato con il minimo sforzo, e con qualsiasi mezzo. Lo scenario familiare è molto benestante, apparentemente normale, con una certa mancanza di poesia. Poi il gesto estremo…

X