Fabio Biondi / Europa Galante

LE QUATTRO STAGIONI

Il cimento dell’Armonia e dell’Inventione – Opera VIII

di Antonio Vivaldi

SPAZIO GRANDE
20 ottobre, ore 20:30

eseguito da Orchestra Europa Galante
direttore e violino solista Fabio Biondi

Quando ci fu proposto questo incontro con il teatro, le nostre menti erano (ognuna con le proprie opinioni sul teatro-musica) spaventate dal rischio della casualità. Vivaldi e Weiss come avrebbero coabitato? E se non si trattava necessariamente di farli coabitare come avrebbero espresso la loro personalità senza prevaricazioni? L’esperienza avuta ci ha fatto invece credere alla vera possibilità di rientrare sul piano della coabitazione in termini ben differenti. Così Fabio Biondi ricordava Marat-Sade di Peter Weiss, una delle produzioni di riferimento nel percorso artistico e culturale di Teatro Due, la cui prima edizione risale al 1985, per la regia di Walter Le Moli. La persecuzione e l’assassinio di Jean Paul Marat rappresentati dai ricoverati del manicomio di Charenton sotto la guida del Marchese di Sade venne “incamiciata” nella partitura de Le Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi, eseguite dal vivo da un ensemble diretto dal violino solista di Fabio Biondi, primo nucleo che sarebbe sbocciato qualche anno dopo nella costituzione dell’Orchestra Europa Galante. In occasione delle iniziative per i primi 50 anni di Teatro Due, la celebre orchestra e il suo direttore presentano un concerto incentrato sull’esecuzione del capolavoro vivaldiano.

logo rpf colori
Teatro Parma festival 2021 - Logo
X