di Peter Weiss traduzione Giorgio Zampa con Roberto Abbati, Paolo Bocelli, Cristina Cattellani, Laura Cleri, Gigi Dall’Aglio, Giuseppe L’Abbadessa, Milena Metitieri, Tania Rocchetta musiche Alessandro Nidi esecuzione Davide Carmarino costumi Nica Magnani luci Claudio Coloretti regia Gigi Dall’Aglio Dopo l’emozionante debutto in Israele, torna a Parma uno dei più alti esempi di teatro documento che la drammaturgia contemporanea abbia prodotto, L’Istruttoria di Peter Weiss, spettacolo-cult che Fondazione Teatro Due presenta da 25 anni ininterrottamente in Italia. Scritto a seguito del processo che si svolse a Francoforte, tra il ‘63 e il ’65, contro un gruppo di SS e di funzionari del lager di Auschwitz, L’Istruttoria, è un dramma documentario che, snodandosi poeticamente come un oratorio laico in undici canti, scandito dalle testimonianze delle vittime e dalla difesa degli aguzzini, si chiude senza verdetto: un finale senza catarsi che diventa un monito per il futuro. I personaggi di quest’opera, messa in scena per la prima volta nel 1984, sono interpretati da venticinque anni dagli stessi attori, personaggi che, bloccati tra forma e vita, tentano con l’azione di dipingere “l’istante eterno” della storia e del ricordo, uomini e donne che eticamente e artisticamente rappresentano un esempio di “repertorio vivo e necessario”.

produzione Fondazione Teatro Due 31 marzo, 1, 2 e 3 aprile 2009 ore 10.30 4 aprile 2009 ore 21.00 5 aprile ore 16.30

X