con Olga Eliseeva, Alexander Gusarov, Marina Makhaeva, Kasyan Ryvkin Elena Sadkova, Yulia Sergeeva scene Boris Petrushansky direzione di scena ed effetti speciali Ravil Baygeldinov luci Valere Brusilovskiy suono Sergey Ivanov costumi Anna Mamontova macchinista Nicolay Orlov

Semiany o La Famiglia è il ritratto acido di una famiglia folle. Una lotta incessante per il potere fra un padre alcolizzato che minaccia di andarsene, una madre incinta che minaccia di partorire e un esercito di marmocchi folli ed estrosi che minacciano di trucidare padre e madre pur di sopravvivere. Una serie di rapidi quadri surreali disegna la quotidianità di questa “normale” famiglia russa, ma senza parole, solo con la poetica coesione di corpo, sguardi e oggetti che va dritta al cuore scatenando il riso e la commozione. In un mondo che va a pezzi non mancherà un sublime happy end a base di parto rocambolesco, ritorno scoppiettante di padre prodigo e vittoria della famiglia sul caos. Follia poetica, fervore inventivo e umorismo corrosivo sono gli ingredienti di questo spettacolo della leggendaria compagnia Licedei di San Pietroburgo – il primo teatro russo di clown e di mimi – creata nel 1968 dal mitico Slava Polunin, che Teatro Due ha ospitato nel gennaio del 2006 con Slava’s Snowshow. Il più bell’omaggio che possa essere reso al Clown come figura, allo stesso tempo, tradizionale e contemporanea.

produzione Passashok productions – www.passashok.com
in collaborazione con André Gintzburger – www.gintzburger.net

X