Si intensifica l’attività di Teatro Due, seguendo un doppio binario: innanzitutto per essere pronti per quando avverrà la riapertura al pubblico, ma, soprattutto, per portare avanti la riflessione su come si proseguirà quando la situazione si sarà “normalizzata”. Fondazione Teatro Due sta cercando di assumere i limiti attuali come stimolo per attivare il ragionamento su come sarà “dopo”, sapendo che non si potrà fare finta di niente e che il mondo sarà inevitabilmente cambiato. Interrogarsi non solo sul come fare le cose, ma su cosa fare oggi per il futuro fa parte dei compiti di un’istituzione che si pone come luogo di elaborazione delle istanze del presente e di immaginazione sulle prospettive future. Ed è in questa ottica che si popola, anche se in minima parte rispetto ai ritmi abituali, Teatro Due.

Da oggi gli allievi del corso di Alta Formazione Teatrale Casa Degli Artisti iniziano l’attività didattica in presenza, dopo aver svolto la parte teorica del programma di formazione on line.
Nello Spazio Ridotto riprendono anche le prove dell’Orchestra Europa Galante diretta dal Maestro Fabio Biondi, da anni in residenza presso Fondazione Teatro Due.
Nel frattempo gli attori dell’Ensemble Stabile hanno iniziato a lavorare sul progetto Mezz’ore d’autore che vedrà la luce il prossimo 27 febbraio.

Si intensifica l'attività 2021 in presenza - evidenza
prove europa galante febbraio 2021
inizio prove mezz'ore ensemble
X