paoladonatiPaola Donati, direttore di Fondazione Teatro Due di Parma, è stata nominata consigliere del Direttivo di ETC – European Theatre Convention, l’importante rete di Istituzioni Teatrali Europee fondata nel 1988 per promuovere il teatro contemporaneo, sostenere la mobilità fra gli artisti e sviluppare gli scambi artistici in e fuori dall’Europa.

Venerdì 24 ottobre presso lo Zagreb Youth Theatre di Zagabria, in occasione dell’Assemblea Generale ETC – European Theatre Convention, l’importante rete di Istituzioni Teatrali Europee fondata nel 1988 per promuovere il teatro contemporaneo, sostenere la mobilità fra gli artisti e sviluppare gli scambi artistici in e fuori dall’Europa, si sono tenute le elezioni del presidente e dei membri del Direttivo della Convenzione Teatrale Europea.

Paola Donati, direttore di Fondazione Teatro Due di Parma che da anni è membro attivo dell’ETC, è stata nominata consigliere: una nomina che evidenzia la rappresentatività sul piano internazionale di Fondazione Teatro Due.

logoetc-1

In un momento in cui il nostro Paese non sempre svolge una funzione trainante in Europa, il teatro e la cultura rappresentano uno spazio di elaborazione che dimostra di poter “imporre” un confronto produttivo alla politica nazionale e internazionale.

Alcune tra le maggiori istituzioni teatrali europee ed extraeuropee con sede a Berlino, Amsterdam, Oslo, Istanbul, Zurigo, Timisoara, Liegi, Parigi, Strasburgo, Helsinki, etc., si sono confrontate nel corso della cinquantesima ETC General Assembly dedicata alla necessità di un laboratorio teatrale europeo che sappia corrispondere alle mutate esigenze di una geografia così articolata e complessa.

L’attivazione di progetti europei che si svolgeranno anche a partire dalla Fondazione Teatro Due di Parma, sede tra l’altro prevista per l’Assemblea Generale dell’ETC del 2015, potrà far diventare la nostra città uno spazio di importantissima ricaduta culturale ed economica.

Fra i progetti che sono già stati realizzati dalla Fondazione Teatro Due nel contesto dell’ETC segnaliamo, tra gli altri, il convegno internazionale sul multilinguismo POLIGLOTTI che si è svolto durante il Teatro Festival 2012; la coproduzione di DU BIST DABEI!, progetto trilingue dedicato agli istituti scolastici superiori con Deutches Theater di Berlino e lo Zagreb Youth Theatre di Zagabria; TRAMES D’AUTEURS progetto di sviluppo della drammaturgia contemporanea attraverso la committenza, traduzione e messa in scena di testi di giovani autori europei e l’inserimento di figure professionali artistiche, tecniche e organizzative in scambio con alcuni teatri della rete.

ETC è diventata la più importante rete paneuropea di questo genere. Rappresenta 42 teatri in 25 paesi con più di 8 milioni di spettatori e 11.000 persone occupate, artisti da più di 20 paesi e circa 16.000 rappresentazioni l’anno.

ETC è una rete di collaborazione tra teatri di creazione che sviluppa dei progetti di cooperazione internazionale e di mobilità degli artisti, incentrati sul multilinguismo, l’educazione artistica e la cittadinanza europea nei teatri.

ETC è una piattaforma che favorisce il dialogo interculturale tra le professioni del teatro organizza conferenze, investe nell’educazione e nella formazione partecipa alla ricerca e alla produzione di pubblicazioni nel campo della traduzione.

ETC è una rete che rappresenta politicamente il settore del teatro pubblico e costruisce dei partenariati a lungo termine con le istituzioni politiche europee, con progetti di teatro creativo, innovativo e di qualità, la CTE cerca di riaffermare il ruolo del teatro, la sua forza intrinseca di fabbricatore di uno spazio pubblico europeo dando l’accesso alla cultura a tutte le generazioni.