Reggio Parma Festival logo
Reggio Parma Festival logo

ARCIPELAGHI

Parma | Reggio Emilia
da giugno a dicembre 2024

 

L’edizione 2024 di Reggio Parma Festival sceglie quest’anno di dar vita a cinque diverse linee progettuali legate dall’obiettivo comune di promuovere e diffondere la cultura e l’amore per essa, un cammino artistico che attraverserà tutto l’anno.
Il progetto nasce dalla volontà del Reggio Parma Festival e di tutti i suoi soci – Comune di Parma, Comune di Reggio Emilia, Fondazione I Teatri di Reggio Emilia, Fondazione Teatro Due e Fondazione Teatro Regio di Parma – di collaborare per la costruzione di un’offerta culturale capace di promuovere l’arte e la cultura del territorio di Reggio Emilia e Parma in una prospettiva nazionale e internazionale, permettendole di raggiungere anche il pubblico al di fuori del perimetro di coloro che già frequentano i teatri e gli spettacoli dal vivo.

 

Presentiamo i numerosi progetti che innervano la nostra attività del 2024 ponendo in campo non un semplice cartellone di proposte, ma un ‘arcipelago’ di attività incentrate su quello che riteniamo un aspetto cruciale del complesso metabolismo che regola la produzione e la fruizione sociale della cultura: il passaggio del sapere e del mestiere nel raccordo tra quanto è già stato e ciò che ancora non è. Un passaggio che vogliamo declinare, nel nostro caso, sui punti biunivoci di partenza e di arrivo delle generazioni che si confrontano, nel presente, su questo tema. Ci siamo impegnati in uno sforzo ideativo e produttivo importante, che ci vedrà di nuovo collaborare, secondo la nostra vocazione associativa, nel creare opportunità. L’opportunità, per i teatri soci, di “osare e sperimentare” oltre i confini delle loro specificità e di confrontarsi tra loro, permettendo alle idee, anche le più audaci, di diventare progetti concreti. L’opportunità, per le comunità socie, di ospitare sul proprio territorio occasioni culturali importanti e trarne nuovo vigore artistico. L’opportunità, per tutti noi, di aprire nuovi canali di comunicazione tra le nostre istituzioni e il pubblico, coinvolgendo interlocutori di profilo e statura internazionale.
Luigi Ferrari, Presidente Reggio Parma Festival

ARCIPELAGHI

Parma | Reggio Emilia
da giugno a dicembre 2024

 

L’edizione 2024 di Reggio Parma Festival sceglie quest’anno di dar vita a cinque diverse linee progettuali legate dall’obiettivo comune di promuovere e diffondere la cultura e l’amore per essa, un cammino artistico che attraverserà tutto l’anno.
Il progetto nasce dalla volontà del Reggio Parma Festival e di tutti i suoi soci – Comune di Parma, Comune di Reggio Emilia, Fondazione I Teatri di Reggio Emilia, Fondazione Teatro Due e Fondazione Teatro Regio di Parma – di collaborare per la costruzione di un’offerta culturale capace di promuovere l’arte e la cultura del territorio di Reggio Emilia e Parma in una prospettiva nazionale e internazionale, permettendole di raggiungere anche il pubblico al di fuori del perimetro di coloro che già frequentano i teatri e gli spettacoli dal vivo.

 

Presentiamo i numerosi progetti che innervano la nostra attività del 2024 ponendo in campo non un semplice cartellone di proposte, ma un ‘arcipelago’ di attività incentrate su quello che riteniamo un aspetto cruciale del complesso metabolismo che regola la produzione e la fruizione sociale della cultura: il passaggio del sapere e del mestiere nel raccordo tra quanto è già stato e ciò che ancora non è. Un passaggio che vogliamo declinare, nel nostro caso, sui punti biunivoci di partenza e di arrivo delle generazioni che si confrontano, nel presente, su questo tema. Ci siamo impegnati in uno sforzo ideativo e produttivo importante, che ci vedrà di nuovo collaborare, secondo la nostra vocazione associativa, nel creare opportunità. L’opportunità, per i teatri soci, di “osare e sperimentare” oltre i confini delle loro specificità e di confrontarsi tra loro, permettendo alle idee, anche le più audaci, di diventare progetti concreti. L’opportunità, per le comunità socie, di ospitare sul proprio territorio occasioni culturali importanti e trarne nuovo vigore artistico. L’opportunità, per tutti noi, di aprire nuovi canali di comunicazione tra le nostre istituzioni e il pubblico, coinvolgendo interlocutori di profilo e statura internazionale.
Luigi Ferrari, Presidente Reggio Parma Festival

Singspiele - Maguy Marin

SINGSPIELE

14 e 15 novembre 2023

Può sempre servire - Maguy Marin

PUÒ SEMPRE SERVIRE

workshop – 14/18 e 20/24 novembre 2023

ESAURITO

Nocturnes - Maguy Marin

NOCTURNES

25 e 26 novembre 2023

MAY B – MAGUY MARIN

14 / 26 novembre 2023
LE TRAVAIL À L’ÉPREUVE
Esposizione di foto e materiali inediti
a cura di Paul Pedebidau
ORARI

25 novembre 2023
IL NERVO SCOPERTO
, Creazione artistica e implicazioni politiche
conversazione con Maguy Marin e Olivier Neveux
ore 17:30

Tutti gli appuntamenti:

6 giugno | I DRAMMATURGHI ▶️
inaugurazione dell’opera di Mimmo Paladino
a seguire, incontro con l’artista e Oberdan Forlenza, Presidente Fondazione Teatro Due
ore 18:00 – Teatro Due, Parma

6 giugno | LA DIVINA COMETA ▶️
un film di Mimmo Paladino
introdotto da
Michele Guerra, Sindaco di Parma
ore 20:30 – Teatro Due, Parma

a partire dal 17 giugno | GRADUS. PASSAGGI PER IL NUOVO
progetto biennale per artisti under 35

Teatro Due, Parma e Fondazione I Teatri, Reggio Emilia

5 ottobre | RAMIFICAZIONI ▶️
A survivor from Warsow op 46 di Arnold Schönberg
Il canto sospeso di Luigi Nono
video-installazione di Shirin Neshat
direzione d’orchestra Maxime Pascal

ore 20:30 – Auditorium Niccolò Paganini 

18 e 19 ottobre | RAMIFICAZIONI ▶️
Il combattimento di Tancredi e Clorinda di Claudio Monteverdi
La lontananza nostalgica utopica futura di Luigi Nono
controtenore Carlo Vistoli
maestro concertatore
Daniel Perer
ore 21:00 – ore 22:30 – Teatro Farnese, Complesso Monumentale della Pilotta

26 / 30 novembre | GRADUS. GIORNATE D’AUTORE
incontri con autrici e autori italiani e internazionali
Teatro Due, Parma

13 / 15 dicembre | DERBY ELETTRICO
sfida di improvvisazione musicale elettroacustica
Fondazione I Teatri, Reggio Emilia

2025 | RPF QUADERNI
pubblicazione del terzo volume “Gradus”
edizione Nuova Editrice Berti

Logo Festival Verdi
logotfp24-1
Logo Aperto Festival
logotfp24-1
Logo Festival Verdi
Logo Aperto Festival