Nessi, ovvero connessioni ma anche fili tesi e tirati, trame e reti, tessute e intrecciate per collegarsi con il resto del pianeta. O meglio dell’universo. La necessità assoluta e contemporanea di vivere collegati con altre vite, altri orizzonti, altre esperienze, non necessariamente e solamente umane che ci possono così permettere percorsi oltre l’io finito per espandersi verso un “noi” veramente universale.

Nel dicembre del 2015, Alessandro Bergonzoni portava in scena a Teatro Due Nessi, quattordicesimo spettacolo da lui scritto e interpretato. Vi riproponiamo l’incontro che tenne insieme il pubblico prima dello spettacolo, il 4 dicembre, intitolato Il male minore è diventato maggiorenne. 

 

Alessandro Bergonzoni nasce a Bologna nel 1958. A 24 anni dopo l’Accademia Antoniana e la laurea in Giurisprudenza, inizia la collaborazione artistica con Claudio Calabrò, da quel momento regista-supervisore di tutta la sua attività fino a Madornale 33 (1999), debuttando in teatro nel doppio ruolo a lui congeniale di attore-autore con Scemeggiata (1982), a cui faranno seguito Chi cabaret fa per tre (1983) e La regina del Nautilus (1984). Già in questi primi spettacoli Bergonzoni sviluppa i temi comici che diventeranno fondamentali nei suoi successivi lavori: il rifiuto del reale come riferimento artistico, “l’esplorazione” linguistica e l’assurdo come mondo comico da esplorare a tutto campo. Tra il 1988 e il 1989 Bergonzoni, oltre ad intensificare le sue partecipazioni a programmi radio-televisivi, comincia una ricerca di un continuo confronto sui temi della comicità, da lui sentita come prodotto artistico primario e fondamentale, avviando una serie di incontri-seminari, che ancora oggi continuano, con studenti universitari e liceali. In questi anni consolida il suo ruolo d’autore comico curando tutte le settimane sulle pagine di “La Repubblica”, edizione Emilia-Romagna, una rubrica dal titolo Il s’abato di Alessandro Bergonzoni e collaborando inoltre con varie altre testate.
Tra i suoi ultimi spettacoli ricordiamo: NEL (2007 – Vincitore del premio UBU 2009 come miglior attore), URGE (2010) e il suo ultimo lavoro TRASCENDI E SALI (2018).
Bergonzoni è anche autore di libri tra cui: Le balene restino sedute (1990 – Palma D’Oro di Bordighera come miglior libro comico), Non ardo dal desiderio di diventare uomo finchè posso essere anche donna bambino animale o cosa (2005), L’amorte (2013 – raccolta di poesie).

 

Il male minore è diventato maggiorenne

Leave a Comment

0

Start typing and press Enter to search

X