Leonard Bernstein – I HATE MUSIC!

Canzoni lettere, ricordi. Per voce e pianoforte

con Joana Estebanell Milian

pianoforte Mauro Arbusti

 

con il contributo in voce di Francesco Montanari, Laura Mazzi, Davide Gagliardini, Luca Nucera, Massimiliano Sbarsi

 

a cura di Massimiliano Farau

 

produzione Fondazione Teatro Due

Progetto inserito nel Leonard Bernstein at 100 

Spazio Shakespeare 2
13, 14, 15, 16 dicembre 2017 ore 20.30
17 dicembre 2017 ore 18.00

Con ancora più coraggio e libertà di George Gershwin, suo indiscusso “apripista”, Leonard Bernstein ha saputo attraversare i confini – tutt’altro che labili, all’inizio della sua carriera – fra il mondo della musica colta e Broadway.
A quale altro musicista può una cantante-attrice che è anche un soprano di coloratura desiderare di rivolgere un tributo – per altro nel centenario dalla nascita – se non all’autore di strepitosi musical come On the Town, Wonderful Town e West Side Story, di un’operetta come Candide ma anche di squisiti cicli “colti” di songs per soprano come – appunto – I Hate Music!, La Bonne Cousine e Two Love Songs?
I Hate Music! nasce semplicemente così, come atto d’amore verso il genio musicale e la vulcanica, trascinante, irresistibilmente carismatica personalità di “Lenny”: un percorso attraverso le sue composizioni per soprano (fra cui figurano alcuni classici come Somewhere, Tonight e Glitter and be gay) ma anche le sue interviste, le sue lezioni, il vastissimo carteggio con personalità come Aaron Copland, Claudio Abbado, Carlos Kleiber, Stephen Sondheim, Boris Pasternak, Bette Davis, …
Accompagnata da Mauro Arbusti al pianoforte e dalle voci registrate di amici attori che leggeranno estratti dagli scritti e dalle lettere, Joana Estebanell Milian ripercorrerà le tappe salienti della carriera di uno dei più geniali, controversi e proteiformi giganti della musica del secondo Novecento.

Leave a Comment

0

Start typing and press Enter to search

X