Ensemble Stabile Teatro Due

LEZIONI DI FISICA

da un’idea di Roberto Abbati Gigi Dall’Aglio

SPAZIO MINIMO
10 gennaio / 9 febbraio

Prima nazionale

con Davide Gagliardini, Luca Nucera, Massimiliano Sbarsi, Nanni Tormen
e cast in via di definizione

a cura di Roberto Abbati

produzione Fondazione Teatro Due

Ensemble Stabile Teatro Due

LEZIONI DI FISICA

da un’idea di Roberto Abbati Gigi Dall’Aglio

SPAZIO MINIMO
10 gennaio / 9 febbraio

Prima nazionale

con Davide Gagliardini, Luca Nucera,
Massimiliano Sbarsi, Nanni Tormen

e cast in via di definizione

a cura di Roberto Abbati

produzione Fondazione Teatro Due

Ci sono capolavori assoluti che ci emozionano intensamente, il Requiem di Mozart, l’Odissea, la Cappella Sistina, Re Lear… Coglierne lo splendore può richiedere un percorso di apprendistato. Ma il premio è la pura bellezza. E non solo: anche l’aprirsi ai nostri occhi di uno sguardo nuovo sul mondo. La Relatività Generale, il gioiello di Albert Einstein, è uno di questi.
È a partire da queste parole, tratte dal libro Sette brevi lezioni di fisica di Carlo Rovelli, che Gigi Dall’Aglio e Roberto Abbati iniziano a riflettere su un inedito progetto teatrale; far dialogare la Fisica con il Teatro, la Poesia con la Scienza. Lungi dall’intento didattico, l’operazione punta a suscitare curiosità nello spettatore ribaltando vecchi luoghi comuni, con sorprese, paradossi e assoluta plausibilità scientifica.

“Non restate sopresi dall’uso sfacciato che questo spettacolo può fare di principi sottili e rigorosi.
L’efficacia non sempre passa attraverso la didattica, ma spesso la curiosità passa attraverso l’efficacia.”
Gigi Dall’Aglio

X