Bocelli_whiteEsordisce sulla scena negli anni Sessanta grazie al Centro Universitario Teatrale (C.U.T). Socio fondatore della Compagnia del collettivo nel 1971, fa tuttora parte dell’Ensemble stabile di Fondazione Teatro Due come attore. È inoltre autore di diversi testi, tra cui A corpo morto, che gli è valso il primo premio “Drammaturgia infinita” Università di Urbino.

Ha partecipato ai più importanti festival teatrali del mondo insieme alla Compagnia del Collettivo, da Istanbul a New York, dall’Australia al Sud America.

Tra le principali produzioni della Compagnia del Collettivo a cui ha preso parte: La colpa è sempre del diavolo di D. Fo, regia di Bogdan Jerkovic;
Il Quinto Stato di G. Andreoli, regia di Bogdan Jerkovic;
Trilogia Shakespeariana: Amleto-Macbeth-Enrico IV, regia collettiva; L’istruttoria di P. Weiss, regia di Gigi Dall’Aglio;

A che punto siamo della notte (La morte di Danton, Leonce e Lena, Woyzeck) di G. Büchner, regia collettiva.

Tra le principali produzioni di Fondazione Teatro Due a cui ha preso parte: Trilogia di Sofocle (Antigone, Edipo Re, Edipo a Colono), regia collettiva; Marat-Sade di P. Weiss, regia di Walter Le Moli;
La pelle di Zigrino di H. de Balzac, regia di Dominique Pitoiset;

Il Gabbiano di A. Cechov, regia di Walter Le Moli;
La Banqueroute di C. Goldoni, regia di Gigi Dall’Aglio;
Il lungo pranzo di Natale di T. Wilder, regia di Cristina Pezzoli;
L’Histoire du soldat di P. P. Pasolini – S. Citti – G. Paradisi, regia di Giorgio Barberio Corsetti, Gigi Dall’Aglio e Mario Martone;
Il caso Moro, regia di C. Pezzoli;
Dio di Woody Allen, regia collettiva;
Don Chisciotte di M. De Cervantes, regia di Henning Brockhaus;
Cecità di J. Saramago, regia di Gigi Dall’Aglio;
Peter Pan di J. M. Barrie, regia di Davide Livermore;
Catastrofe di Samuel Beckett – Il bicchiere della staffa, Il linguaggio della montagna, il nuovo ordine mondiale di Harold Pinter, regia di Massimiliano Farau;
Sogno della notte d’estate di W. Shakespeare, regia di Walter Le Moli;
Così è (se vi pare) di L. Pirandello, regia di Alessandro Averone;
Le Rane e Le Nuvole, di Aristofane, regia di Ensemble Stabile Teatro Due.

In teatro ha lavorato anche con i registi:
Daniele Abbado, Viktor Bodo, Roberto Cavosi, Massimo De Rossi, Claudio Longhi, Franco Però, Lorenzo Salveti, Gilberte Tsaï.

Fra gli autori interpretati:
Brecht, Canetti, Cavosi, Cerami, Freud, Genet, Leopardi, Molière, Pasolini, Sartre, Valentin, W edekind.

Per il cinema ha recitato, tra gli altri, in Marcia trionfale di Marco Bellocchio, Un eroe borghese di Michele Placido e Baciato dalla fortuna di Paolo Costella.

Approfondimenti

Leave a Comment

0

Start typing and press Enter to search

X