Dopo l’anteprima di luglio, i dieci Racconti di una notte d’estate, a cura degli attori dell’Ensemble Stabile di Teatro Due, tornano ad animare la splendida cornice dell’ex Chiostro di San Cristoforo  Sede dell’Impresa Pizzarotti & C. S.p.A – all’interno della programmazione settembre ottobre novembre dicembre 2020 che ha aperto le porte al pubblico ieri sera con il concerto di Geza Hosszu-Legocky che insieme a Robert Lakatos ha inaugurato la stagione in Arena Shakespeare.

Altri tre appuntamenti con i protagonisti più affascinanti nati dalla penna di William Shakespeare nelle serate del 17, 18 e 19 settembre, a partire dalle ore 18:15.
In collaborazione con Fondazione Pizzarotti.

In ognuna delle tre serate sarà possibile assistere a due racconti, che per questioni organizzative e di sicurezza possono essere scelti fra cinque abbinamenti:

Sogno di una notte d’estate – Luca Nucera
La bisbetica domata – Nanni Tormen

Molto rumore per nulla – Davide Gagliardini
Cimbelino – Massimiliano Sbarsi

La dodicesima notte – Paola De Crescenzo
Pericle, principe di Tiro – Gigi Dall’Aglio

 Re Lear – Cristina Cattellani
I due gentiluomini di Verona – Roberto Abbati

La commedia degli errori – Laura Cleri
La tempesta – Emanuele Vezzoli

 

Scambi di persona, folletti dispettosi, lotte per il potere, amori maledetti, naufragi: le storie del più grande drammaturgo di tutti i tempi rivivranno distillati in racconti di mezz’ora. Attraverso la commistione fra i racconti e gli originali shakespeariani, gli attori uniranno i vari linguaggi in un’operazione affine al modus operandi proprio del teatro shakespeariano: le parole (siano esse versificate o in prosa) creano una lingua ibrida e complessa che può generare una vera partitura verbale lontana dalle rigide classificazioni contemporanee.

Informazioni: Biglietteria di Fondazione Teatro Due 0521.230242  – biglietteria@teatrodue.org

Leave a Comment

0

Start typing and press Enter to search

X