Mercoledì 14 giugno alle ore 18.30 presso lo Shakespeare café di Via Goito, 1 il Sogno di una notte di mezza estate sarà l’oggetto di una conversazione fra Luca Fontana, autore della traduzione in versi della commedia shakespeariana pubblicata da Il Saggiatore nel 2011 e Luigi Ferrari, Sovrintendente della Fondazione Arturo Toscanini. L’ingresso è libero.

 

Uno splendido “matrimonio” quello tra la commedia più celebre di William Shakespeare e le musiche di Felix Mendelssohn-Bartholdy, protagonisti dello spettacolo che inaugurerà il nuovo spazio dell’Arena Shakespeare. Quando Mendelssohn decise di immergere il testo del Bardo nella musica, riuscì a creare un connubio perfetto, prezioso, tra la delicatezza dei versi e la molteplicità dei linguaggi e dei registri musicali. Luca Fontana, che ha tradotto il testo mantenendo l’alternanza prosa-versi e rispettando la musicalità delle parole, converserà con Luigi Ferrari, Sovrintendente della Fondazione Arturo Toscanini. La Filarmonica Toscanini eseguirà infatti le musiche del Sogno sul palcoscenico insieme agli attori di Teatro Due, con la regia di Walter Le Moli e la direzione musicale di Noris Borgogelli. Un appuntamento per approfondire le tematiche, la storia e gli aspetti più interessanti di questo spettacolo magico in cui parole e musica si “sposano” felicemente.

 

Leave a Comment

0

Start typing and press Enter to search

X