Casa degli Artisti, il corso di alta formazione teatrale di Fondazione Teatro Due arrivato quest’anno alla sua quarta edizione, ha preso il via il 3 novembre nella sua parte teorica che si svolgerà online a causa dell’attuale situazione sanitaria. Gli allievi, 25 tra attori e assistenti alla regia alla drammaturgia e alla produzione, nell’ultima parte del 2020 hanno già frequentato i primi corsi: Storia del teatro e della drammaturgia teatrale tenuto da Luca FontanaPercepire la scena tenuto da Luigi FerrariChe fare con queste tragedie greche? condotto da Pierre Judet de La Combe. In attesa dell’inizio delle lezioni pratiche in palcoscenico continuano i corsi teorici e gli incontri con alcuni tra i migliori attori italiani.

Cosa vedreste se provaste a spiare quello che succede all’interno della Casa degli Artisti da un’immaginario buco della serratura? Piccole pillole, estratti, fugaci conversazioni quasi fossero Fogli Sparsi pieni di appunti lasciati momentaneamente incustoditi sul banco.

Carlo Severi, antropologo, docente di Antropologia della Memoria e Directeur d’Études presso l’École des Hautes Études en Sciences Sociales, sta svolgendo un corso per gli allievi del Corso di Alta Formazione Teatrale Casa degli Artisti dal titolo Dire Io. Antropologia e Teatro. Partendo dal punto di vista dell’antropologo e di esperto di ritualità si dirige verso il mondo del Teatro e della, mai banale, definizione dell’Io.

Progetto co-finanziato dalla Regione Emilia-Romagna
Approvato con delibera di Giunta Regionale n. 1381/2019
Progetto F.S.E. – Asse III – Istruzione e Formazione
Rif. PA 2019- 11951/RER
X